Donald Trump è il 45esimo presidente degli Stati Uniti d’America. E la sua elezione potrebbe portare a  un boom del mercato delle criptovalute.

fonte: http://www.criptovalute.us/

Uno studio della Juniper Research del luglio scorso prevedeva un’impennata del prezzo delle monete digitali in caso fosse stato Trump a varcare la soglia della Casa Bianca.

«Se Donald Trump diventa presidente degli Stati Uniti, c’è la possibilità molto concreta di turbolenze sui mercati mondiali – spiegò Windsor Holden, della Juniper Research – In un ambiente del genere il commercio di criptovalute potrebbe prosperare».

Lo studio, che si chiama «Will Bitcoins Bite Back» ed è tarato sulle previsioni  dei volumi delle transazioni dei bitcoin, si basa su diversi fattori, tra cui i movimenti economici post-Brexit e la crisi dei mercati cinesi.

Tornando alle previsioni, lo studio sulle criptovalute di Juniper Research sottolinea che entro fine 2016 le transazioni in bitcoin dovrebbero superare i 92 miliardi di dollari. Ciò significa triplicare i volumi delle transazioni del 2015.

E viste le turbolenze registrate all’apertura dei mercati finanziari asiatici, non ci resta che aspettare.

Lascia il tuo commento

Lascia il tuo commento